Impianti fotovoltaici: termini e definizioni

Una raccolta di alcuni dei termini tecnici più usati nel settore degli impianti fotovoltaici con il loro significato.

– Angolo di inclinazione (o di tilt): Angolo di inclinazione del piano del dispositivo fotovoltaico rispetto al piano orizzontale (da IEC/TS 61836)

– Angolo di orientazione (o di azimut): L’angolo di orientazione α del piano del modulo fotovoltaico rispetto al meridiano corrispondente. In pratica, esso misura lo scostamento del piano rispetto all’orientazione verso Sud (per i siti nell’emisfero terrestre settentrionale) o verso Nord (per i siti nell’emisfero meridionale). Valori positivi dell’angolo di azimut indicano un orientamento verso ovest e valori negativi indicano un orientamento verso est (CEI EN 61194)

– Campo fotovoltaico/generatore fotovoltaico: Insieme di tutte le schiere fotovoltaiche di un sistema dato (CEI EN 61277)

– Condizioni di Prova Standard o normalizzate (STC): Le Condizioni di Prova Standard o normalizzate (STC – Standard Test Conditions) di un qualsiasi dispositivo FV senza concentrazione solare, secondo la Norma CEI EN 60904-4 (par. A.1.2), nonché la Norma CEI EN 61215 par. 10.6.1 e la Norma CEI EN 61646 par. 10.6.1, consistono in:

Temperatura di giunzione di cella: 25 °C ± 2 °C.

Irraggiamento sul piano del dispositivo: 1 000 W/m2

Distribuzione spettrale di riferimento: AM 1,5 secondo la Norma CEI EN 60904-3

– Corrente di corto circuito in condizioni di prova normalizzate (Isc,STC): Corrente ai terminali in corto circuito di un dispositivo fotovoltaico, in condizioni di prova normalizzate

– Corrente massima in condizioni di prova normalizzate (Im,STC): Corrente ai terminali di un dispositivo fotovoltaico, nel punto di massima potenza, in condizioni di prova normalizzate

– Efficienza nominale di un modulo fotovoltaico: Rapporto fra la potenza nominale del modulo fotovoltaico e il prodotto dell’irraggiamento solare standard (1000 W/m2) per la superficie complessiva del modulo, inclusa la sua cornice

– Energia elettrica immessa in rete da un impianto fotovoltaico: Energia elettrica (espressa in kWh) misurata al punto di connessione con la rete del Gestore

– Gruppo di conversione della corrente continua in corrente alternata: Insieme di inverter installati in un impianto fotovoltaico impiegati per la conversione in corrente alternata della corrente continua prodotta dalle varie sezioni che costituiscono il generatore fotovoltaico

– Impianto (o Sistema) fotovoltaico ad inseguimento solare: Impianto (o Sistema) fotovoltaico i cui moduli, con o senza concentrazione solare, sono installati su strutture di sostegno ad inseguimento solare. Il tipo di inseguimento solare può essere basato su un asse o su due assi di rotazione

– Indice di Rendimento PR (o efficienza operativa media) dell’impianto fotovoltaico: Il rapporto tra la resa energetica dell’impianto fotovoltaico (energia prodotta dall’impianto normalizzata secondo la potenza nominale dell’impianto fotovoltaico stesso) e la resa energetica incidente sulla superficie dei moduli fotovoltaici costituenti l’impianto (energia solare, normalizzata secondo il valore di irraggiamento standard 1000 W/m2)

– Inseguitore della massima potenza (MPPT): Dispositivo di comando dell’inverter tale da far operare il generatore fotovoltaico nel punto di massima potenza

– Irraggiamento solare: Intensità della radiazione elettromagnetica solare incidente su una superficie di area unitaria. Tale intensità e’ pari all’integrale della potenza associata a ciascun valore di frequenza dello spettro solare (CEI EN 60904-3). È espresso in W/m2

– Modulo fotovoltaico: Il più piccolo insieme di celle fotovoltaiche interconnesse e protette dall’ambiente circostante (CEI EN 60904-3)

– Maximum Power Point Tracker (MPPT): Vedi Inseguitore della massima potenza

Perdite per disaccoppiamento (o per mismatch): Differenza fra la potenza totale dei dispositivi fotovoltaici connessi in serie o in parallelo e la somma delle potenze di ciascun dispositivo, misurate separatamente nelle stesse condizioni. Deriva dalla differenza fra le caratteristiche tensione-corrente dei singoli dispositivi e viene misurata in W o in percentuale rispetto alla somma delle potenze (da IEC/TS 61836)

– Potenza immessa in rete da un impianto fotovoltaico: Potenza elettrica (espressa in kW) misurata al punto di connessione con la rete del distributore

– Potenza nominale (o massima, o di picco, o di targa) di un modulo fotovoltaico: Potenza elettrica (espressa in Wp) del modulo, misurata in Condizioni di Prova Standard (STC)

– Punto di connessione: Il punto sulla rete del TSO al quale, in relazione a parametri riguardanti la qualità del servizio elettrico che deve essere reso o richiesto, è connesso l’Impianto dell’Utente

– Punto di misura: Il punto in cui è misurata l’energia elettrica immessa e/o prelevata dalla rete

– Radiazione solare: Integrale dell’irraggiamento solare (espresso in kWh/m2), su un periodo di tempo specificato (CEI EN 60904-3)

– Schiera fotovoltaica: Complesso, integrato meccanicamente e collegato elettricamente, di moduli, pannelli e delle relative strutture di supporto

– Standard Test Condition (STC): vedi Condizioni di Prova Standard o normalizzate

– Stringa fotovoltaica: Insieme di moduli fotovoltaici collegati elettricamente in serie

– Tensione alla massima potenza di un dispositivo fotovoltaico in condizioni di prova normalizzate (Vm,STC): Tensione ai terminali di un dispositivo fotovoltaico, nel punto di massima potenza (MPP), in condizioni di prova normalizzate (STC)

– Tensione a vuoto in condizioni di prova normalizzate (VOC,STC): Tensione a circuito aperto di un dispositivo fotovoltaico, misurata in condizioni di prova normalizzate (STC)

– Tensione massima di sistema ammessa dal modulo fotovoltaico: La tensione massima di sistema (maximum system voltage) ammessa dal modulo fotovoltaico è la tensione massima di sistema indicata dal costruttore del modulo, come riportato sulla targhetta del modulo stesso (vedi CEI EN 50380, CEI EN 61215 e CEI EN 61646). Questo valore viene verificato nel corso della prova di isolamento per la qualifica del progetto e l’omologazione di tipo del modulo, secondo la Norma CEI EN 61215 o CEI EN 61646

Scrivere un commento

Non pubblicheremo il tuo indirizzo email. I campi obbligatori hanno un asterisco *